I 3 fallimenti del Pallone d’oro Messi

Per una versione ottimizzata per dispositivi mobili, vedere versione Mobile (AMP).

I premi valgono per le foto, gli assegni in banca, i contratti pubblicitari, in parte anche per la storia. Indi, valgono moltissimo. Premiare l’ipotetico migliore dell’anno ha un’importanza non da poco. Premiare Messi è stato sbagliato. Con il Pallone d’oro al fantasista del Barcellona sono stati premiati tre fallimenti: tattico, di leadership e di prospettiva storica.

Tatticamente Messi ha mostrato di essere Messi solo nel Barcellona di Xavi, Iniesta, Puyol e in quarta battuta di Leo (poi i giornalisti dicono quel che vogliono, il campo parla più forte). Nell’Argentina di Maradona non ha mai trovato la collocazione in campo, poco aiutato dalla quasi nulla mobilità senza palla delle altre mezze punte, Tevez e Di Maria, e dalle difficoltà che ha Higuain di scambiare spalle alla porta.

Nelle quattro partite più difficili della stagione, Messi ha giocato sprazzi, ma ha dato poco nell’occhio. A San Siro nella semifinale di andata era preso quando partiva da fermo da Zanetti e in corsa da Cambiasso e Motta, in quella di ritorno è stato ancora più evanescente, impegnando in un parata impossibile Julio Cesar e nulla più. Contro la Germania poi è naufragato nella considerazione maradoniana che Messi fosse lui. In autunno contro il Real di Mourinho ha giocato bene ma la controprova con un Real meno fuori giri la cerchiamo ancora.

Non buttiamo via l’ultimo punto. A ben vedere, di palloni d’oro opachi ce ne sono stati (Belanov era figlio di un sistema, Rossi nipote del vento buono, Cannavaro cugino di un Mondiale vinto insieme), ma oggi la Storia non poteva non dire Inter o Spagna. Così vuol dire falsare un anno di partite e la zampone di Blatter già si vede al primo anno (senza FIFA sarebbe stato Sneijder).

Io avrei premiato Milito o Xavi.

2 commenti su “I 3 fallimenti del Pallone d’oro Messi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *