Il social WOM per "La Grande Sfida"

Versione ottimizzata per lettura su Smartphone (AMP).

Sport e web communities 2.0, il tema può essere già vetusto eppure in Italia i brand sportivi di alto livello fanno ancora poco. Le squadre di calcio fanno quello che possono e il Milan come sempre si mette in testa a tirare il gruppo. La Juve con il nuovo sito ha pensato di seguirlo a ruota continuando un flusso che parte dalle vittorie sportive dell’era Berlusconi e si sposta ovviamente anche su tanti altri campi.
A l di là delle squadre di calcio che muovono le passioni e i “Mi piace” potremmo dire per “accadimento indiretto”, gli sport in generale, i brand di tanti altri sport e soprattutto gli eventi hanno poco social appeal forse perché debole è la proposta creativa per il mondo web.
Una buona attività la stanno invece svolgendo gli organizzatori de “La Grande Sfida”, evento in parte non convenzionale (un incontro di tennis one shot, due coppie per noi italiani di grosso impatto – le Williams contro Penneta-Schiavone -, sicuramente uno spettacolo di gioco fluido a cui fa solo da appendice il punteggio) in cui la parte del leone nel battage promozionale la sta facendo un coinvolgimento dei blogger e dei web opinion leader in quanto a fatti sportivi.
Anche il sottoscritto è stato contattato, informato e seguito. Dal punto di vista del WOM esteso una best practice da tenere in considerazione e su cui impostare campagne low budget che possono dare buoni frutti. Se fossi un Direttore marketing di una società di calcio mi interesserei.

Una risposta a “Il social WOM per "La Grande Sfida"”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *