In questo blog si vede e si discute di sport del passato, si recensiscono libri che hanno come tema la letteratura sportiva, si "poeta" sulle fughe, i goal, i pugni, le sgommate, si apre l'orecchio a chi vuole condividere i ricordi di una vecchia emozione ancora densa e sgocciolante dentro la pancia e la testa

 
 
 
 
 
Random Article
 

 
 


101 gol che hanno fatto grande il Napoli di Giampaolo Materazzo – Napoli Europeo di Vincenzo Paliotto

0
Posted 8 marzo 2012 by Jvan Sica in Maradona

Da me (ma forse anche da qualche altra parte) si dice, “Quant’ nient” e quant’ tant’” e questo detto c’azzecca. Fino ad oggi, forse per un po’ di pignola spavalderia non mi ero mai accostato ai libri del tipo “100 di questi giorni”, o “100 angustie che fanno vivere mogi”.
Grazie a Giampaolo Materazzo, che mi ha preso sul dente dolente, ho scoperto i “101 gol che hanno fatto grande il Napoli” (con tanto di copertina con Cavani e Lavezzi vicino a Maradona, come se Careca fosse un di più). La lettura del libro di Materazzo è lieve per chi cerca il racconto e feconda per chi vuole la cronaca, morbida per chi vuole assaporare, densa per chi invece ci vuole sudare sopra. Un libro da leggere come quando vai in apnea e ti gusti il fondale, per poi riemergere e beccare il culone della zia in full screen.
Poiché, come dicevo, cercavo a sto punto indigestione da minispot, ho letto anche l’altro bel libro di Vincenzo Paliotto, “Napoli Europeo” (e dalle con questo dente), un libro che diceva forse ancora di più rispetto al primo perché mentre Materazzo giocava molto sulle corde del già sentito, Paliotto ci tirava dentro un mezzo baratro di ricordi che c’è solo da piangere per chi li ha vissuti (dai, vittoria sul Porto nella metà degli anni ‘70 con Braglia mattatore, oppure Criscimanni che serve Diaz per il pareggio a Tiblisi contro la Dinamo, come fai a non piangere?).
Mentre Materazzo arpeggia sulle storie dei grandi, Paliotto armonizza anche piccole vicende, concentrando i suo sforzi sulla dimensione enciclopedica che non è di certo stata una passeggiata.
A questo punto non mi resta che scoprire gli altri 100 o 101 che siano, sperando che mi fanno lo stesso effetto su un dente sano.


Commenta questo post

0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response



Articoli Recenti
 
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile, e cookies forniti e gestiti da Google per generare specifici messaggi in base alle abitudini di navigazione e agli interessi dei singoli utenti. Tali cookies non utilizzano, tuttavia, dati sensibili degli utenti.
Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni, e per disabilitare Doubleclick, seguire le informazioni riportate al seguente link: http://www.google.com/intl/it/policies/technologies/ads/

Chiudi