I soliti nemici (anche nel golf)

Per una versione ottimizzata per dispositivi mobili, vedere versione Mobile (AMP).

Ci risiamo. Non passa mai di moda. E se capita con il golf, sport puzzosubnasale per eccellenza allora siamo ai ferri corti. Odiamo gli Stati Uniti, e loro ci disprezzano con la medesima intensità.

Il golf non mi attrae, sono per sport più fast, sarà perché vivo in pullman. Ma questa Ryder Cup mi ha incollato alla tv e non è stata solo l’insana voglia da sempre rigettata di diventare un golfista con golfino.

La vera stizza mi è venuta perché gli americani volevano batterci, anzi erano convinti di farlo e ci sfottevano come se i nostri non avessero mai visto una mazza e delle palle (ecco, per dire).
E invece, con un recupero che i telecronisti continuavano ad affermare come miracoloso, l’Europa ha vinto in grandissima rimonta.

E per la prima volta ho visto volteggiare la bandiera europea, come non se ne vedevano dal 1992.
Vuoi vedere che i nostri avversari/nemici sono sempre loro, altro che Cina?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *