In questo blog si vede e si discute di sport del passato, si recensiscono libri che hanno come tema la letteratura sportiva, si "poeta" sulle fughe, i goal, i pugni, le sgommate, si apre l'orecchio a chi vuole condividere i ricordi di una vecchia emozione ancora densa e sgocciolante dentro la pancia e la testa

 
 
 
 
 
Random Article
 

 
 


Le parabole a specchio di Juve-Napoli

0
Posted 19 ottobre 2012 by Jvan Sica in Maradona

Che partita sarà quella di domani. Tirata? No. La stanchezza nazionale si sentirà nelle gambe. Tattica? Sì. Al Napoli il pareggio è oro. La Juve sa che lo scudetto si vince contro Siena e Chievo fuori casa. Fondamentale per lo scudetto? Ni, per quanto detto prima è troppo presto.

Di sicuro però sarà il Napoli-Juve migliore della storia.

Napoli è diventato subito baluardo del Sud e, con un non so che tra il ribellistico e il post-borbonico, la Juve torinese e cavouriana quante altre mai, è stata subito odiata.

Fino ai ’50 la disparità era enorme, poi sono arrivati Sivori e Altafini e il Napoli ha iniziato a farsi sentire. Proprio in quel momento degli anni ’60 le milanesi dominavano in Italia e nel mondo e la Juventus faceva il suo pensando a rifondare.

Rifondazione sui giovani (capito, Milan) che è apparsa in tutta evidenza all’inizio degli anni ’70, quando il Napoli riprese a calare con alcune punte viniciane a metà decennio e niente di più.

La Juve dominava e il Napoli arrangiava, come da tradizione e volontà.

Poi… il 1984… Maradona e il Napoli che diventa la squadra del miglior giocatore di sempre (ancora non ci credi) e la Juve con Platini tramontante che non riesce a tenere botta.

Finito Diego e il resto, il Napoli prende un’altra strada ripida, da sprofondo, mentre la Juve moggiana cresce a dismisura (troppo).

In questo rincorrersi per parabole a specchio si arriva alla partita di domani, quando si affronteranno le migliori due squadre (anche in prospettiva) al momento in Italia.

Sta per arrivare lo Juventus-Napoli migliore e noi….


Commenta questo post

0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response



Articoli Recenti
 
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile, e cookies forniti e gestiti da Google per generare specifici messaggi in base alle abitudini di navigazione e agli interessi dei singoli utenti. Tali cookies non utilizzano, tuttavia, dati sensibili degli utenti.
Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni, e per disabilitare Doubleclick, seguire le informazioni riportate al seguente link: http://www.google.com/intl/it/policies/technologies/ads/

Chiudi