La beffa di Karppinen otto anni dopo

Versione ottimizzata per lettura su Smartphone (AMP).

La prima volta è una sorpresa. Certo, lo conosci bene, ai Mondiali e in molte gare della Coppa del Mondo lo hai battuto, però può succedere che becca proprio quella giornata.

Ma la seconda no, è da impazzire.

Per due Olimpiadi, Montreal 1976 e Los Angeles 1984 (con l’intermezzo del 1980 quando il tedesco boicottò), nel singolo uomini di canottaggo il finlandese Pertti Karppinen ha battutto il tedesco Peter-Michael Kolbe con una rimontona conclusa a pochi metri dal traguardo.

Due storie diverse ma con il finale uguale. Ad otto anni di distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *