In questo blog si vede e si discute di sport del passato, si recensiscono libri che hanno come tema la letteratura sportiva, si "poeta" sulle fughe, i goal, i pugni, le sgommate, si apre l'orecchio a chi vuole condividere i ricordi di una vecchia emozione ancora densa e sgocciolante dentro la pancia e la testa

 
 
 
 
 
Random Article
 

 
 


Vogliamo calciatori impossibili

0
Posted 13 maggio 2015 by Jvan Sica in Senza categoria

Parma-Napoli 2-2 Calcio Campionato di Seie A 2014/2015Domenica il calcio si è fermato (lo fa tutte le settimane e mai per un gol all’incrocio o una parata strepitosa, forse anche per questo abbiamo preso questa strada in discesa) per due reazioni d’istinto: la prima di Higuain che, preso per il culo da Mirante, voleva rompergli il muso, la seconda di Hernanes, il quale fa gol su punizione e si dimentica di essere triste, perché il gol lo aveva fatto contro la sua squadra precedente.
Tutto quello che ha seguito questi due atti puri e spontanei è la melma che inquina il calcio (non solo nostrano, ma soprattutto): scuse, minacce, ricorsi, spazzature buttate in giro qui e lì, piagnistei.
Vogliamo giocatori come uomini che non possono esistere: istintivi e feroci in alcuni attimi, l’attimo dopo diplomatici e razionali. Volevamo un Higuian infuriato sul campo alla ricerca della vittoria e il secondo dopo praticamente un Lord inglese, tutto pronto a decantare le virtù del Parma che lotta anche se ormai è inesistente. Volevamo un Hernanes lucido e passionale nel momento del calcio di punizione e poi un secondo dopo affranto per quello che aveva combinato. Così chiediamo estrema, palese e ributtante ipocrisia da parte di tutti.
E allora fanno bene i calciatori a prenderci per il culo. Far finta di dispiacersi per un gol sbagliato mentre messaggiano con la velina.

 


Commenta questo post

0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response



Articoli Recenti
 
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile, e cookies forniti e gestiti da Google per generare specifici messaggi in base alle abitudini di navigazione e agli interessi dei singoli utenti. Tali cookies non utilizzano, tuttavia, dati sensibili degli utenti.
Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.
Per ulteriori informazioni, e per disabilitare Doubleclick, seguire le informazioni riportate al seguente link: http://www.google.com/intl/it/policies/technologies/ads/

Chiudi