Mondiali 2014 – Precedenti pochi e mosci

Pensando già ai Mondiali di Brasile 2014, un po’ di precedenti (vado a memoria, ma sono davvero pochi, anche di sfide importanti). Meglio così. Camerun-Brasile. La rapacità di Romario non è mai esistita. Ancora oggi non la vedo. http://www.youtube.com/watch?v=g6ZmLcZY8XU Spagna-Olanda. Speriamo in una partita migliore dell’ultima finale mondiale. http://www.youtube.com/watch?v=JbHGo3dT6KI Cile-Austria. Mi stavo addormentando anche guardando …

Il sorpasso asiatico

Venti anni fa, appresso a Sacchi che dettava legge, il calcio africano era indiscutibilmente il calcio del futuro, la nuova prospettiva fisica per un gioco in crisi, con la forza tedesca al suo apice e i fuochi maradoniani in decadenza. A venti anni di distanza, l’Africa non è diventato il continente calcistico del futuro, nel …

Si prepara una nuova Corea?

Dopo aver visto Corea del Sud-Grecia e Argentina-Nigeria mi sono cadute delle ipotesi che nella testa tutti si fanno e non vedo l’ora di vedere Corea del Sud-Argentina del prossimo turno. Nella gara di Port Elizabeth ho visto la squadra che mi ero immaginato seguendone le qualificazioni e alcune amichevoli premondiali: una Corea del Sud …

Corea del Sud-Park Kun Woong. Il ponte di Nogunri. "32 squadre-32 libri"

Da oggi, di mia sponte e con sommo piacere, apro una rubrichetta letterario-pallonara: “32 squadre – 32 libri”, per ogni squadra qualificata ai Mondiali di calcio del Sudafrica cercherò di leggere un libro di uno scrittore di quel paese e recensirlo. Chiaro no? L’avventura sembra ardua (devo farlo in pullman durante l’andata e il ritorno, …