Archivi tag: Milik

Ho preso l’R2 per capire se il Napoli può vincere lo scudetto

Ho fatto passare sia le prime giornate di campionato che il mercato e stamattina ho cercato di capire se i tifosi napoletani pensano che sia davvero l’anno buono per vincere lo scudetto.
Per farlo dovevo “immergermi” nel popolo e scelta migliore per farlo non poteva essere che prendere l’R2, il bus più folle della città perché, servendo l’area che va dalla Stazione centrale a Piazza Plebiscito, è sempre stracolmo di persone (oggi c’erano anche molti turisti).
Riesco ad entrare spingendo l’ammasso umano che si era formato davanti alla porta centrale e vengo accolto dalla conducente che urla “State attenti ai borseggiatori”. Lo fanno sempre per avvertire tutti quando il bus è così pieno.
Di fronte a me umanità varia che parla dei fatti suoi. Per portarli dalla mia, alzando un po’ la voce, dico: “Allor’ stu Napoli come lo vedete?” Da qui prendo nota mentale.
Un signore pelato, sulla quarantina, si atteggia a critico televisivo dicendo che il Napoli non è ancora pronto, perché non ha portiere e difesa all’altezza e perché il gioco di Sarri arriva fino ad un certo punto ma non va oltre. Risponde un vecchietto con cappello che invece sarà Sarri che farà vincere il campionato al Napoli, solo Sarri ce la può fare.
Una signora si informa sul risultato di domenica sera e dice che se non succede quest’ anno non succede più. “Perché?”. “Mio marito così dice perché la squadra è forte e mo’ gli arbitri non vanno più a favore della Juve perché possono vedere i rigori alla televisione”.
“Eh signò, magari a televisione servess’ a questo. Mo’ ve facc’ vedè che mbrogliano pure ca’ televisione”.
“No”, fa un ragazzo che entra in una discussione fra adulti con il coraggio di chi sa per una volta di più. “Con la VAR si elimineranno tanti problemi, già il fatto che hanno dato due rigori contro la Juve è una cosa buona o no? (ha ancora bisogno dell’accondiscendenza altrui)”.
E quasi tutti accondiscendono.
“Ma al di là della VAR, secondo voi manca qualcosa al Napoli per vincere?”. Voglio riportare la discussione sul tema principale.
“Giovanò”, mi dice di nuovo il vecchio col cappello, “e che deve mancare, un po’ di ciorta”.
“Eh a ciorta”, fa il cinico che già precedentemente aveva distrutto la VAR “magari foss’ a furtun’ a fa vincere le partite”.
“Mancava un altro attaccante, uno che fa i gol”.
“Ma Mertens l’anno scorso è stato quasi capocannoniere”.
“Ma voi vi pensate che Mertens fa i gol dello scorso anno?”
“Magari no, ma c’è anche MIlik”
“Milìk lo dobbiamo ancora vedere com’è, pare buono ma ancora non si sa”.
Sono quasi alla fermata. Due chilometri il primo settembre, con qualcuno ancora al mare, passano più velocemente.
“Allora lo vinciamo questo scudetto o no?”
“E come non lo vinciamo”, fa il vecchietto col cappello insieme al ragazzo e al signore pelato.
Solo il cinico mi dice: “Mah, vediamo…”

Pronostici per il Natale estivo – Europei 2016

Euro-2016_FranciaIl gusto del Natale non è il 25 dicembre, ma il 13 dicembre, quando lo aspetti e sembra non arrivare mai. Stessa cosa per gli Europei che partiranno il 10 giugno ma è da un po’ che immaginiamo come sarà.
Faccio i miei pronostici per gli ottavi e vorrei parlarne un po’ con voi che aspettate il Natale estivo come me.
Per me saranno questi.

Svizzera-Polonia: a me la Polonia intriga parecchio, con Lewandowski-Milik farà divertire. I vari Glik e Błaszczykowski hanno fatto un campionato molto mogio. Potrebbero dare tutto dal 10 giugno in poi. Gli svizzeri sembra che abbiano dato già tutto. Ma Fabian Frei che fine ha fatto?

Spagna-Russia. La Russia è un’enigma perché farà di tutto per mettere le basi per il 2018. Potrebbe venir fuori Dzyuba ma c’è ancora poca roba. La Spagna arriva come sempre da regina, ma del Bosque deve scegliere fra Cholismo (magari più offensivo) e Guardiolismo.

Inghilterra-Irlanda del Nord: mamma mia che partita. Inghilterra secondo me fra le prime quattro e grande progetto di squadra del futuro (i due terzini del Tottenham spaccheranno). Mischiando Tottenham e un po’ di Leicester (anche se Kane-Vardy è complicato farli giocare insieme) si fa il botto. Irlanda del Nord de core.

Austria-Italia: una bella partita storica. Se fanno vincere la follia della coppia Arnautovic-Alaba è tosta superarli. Noi siamo lì, Conte ci farà correre parecchio. Se il blocco Juve di difesa arriva tonico, El Shaarawy vuole diventare grande e qualcuno segna possiamo divertirci.

Germania-Romania: non c’è partita e la Germania arriva almeno in finale se non prende la Francia in semifinale.

Belgio-Croazia: tutti dicono che il Belgio farà faville ma senza un Hazard mondiale si fermeranno presto. La Croazia sarà la solita sciarada. Guardare giocare Modric-Rakitic è sempre uno spettacolo.
Francia-Svezia: la Francia ha un centrocampo-attacco imbattibile e soprattutto giovane. La difesa però deve trovare un Varane finalmente leader altrimenti può perdere con Spagna, Germania e anche Inghilterra.

Galles-Portogallo: Bale contro Ronaldo e non è detto che passano i lusitani. Il Portogallo però, zitto zitto, può fare sempre il suo bell’Europeo.